Bere su - le mogli di ufficiale

BOOMDABASH - PORTAMI CON TE (Official Video)

Smetterò di bere probabilmente

Fabrizio Cristiano De Andrénoto semplicemente come Bere su - le mogli di ufficiale De André Genova18 febbraio — Milano11 gennaioè stato un cantautore italiano. Considerato da gran parte della critica uno dei più grandi cantautori italiani di tutti i tempi, [4] [5] [6] [7] [8] [9] è conosciuto anche con l'appellativo di Faber che gli dette l'amico Paolo Villaggiocon riferimento alla sua predilezione per i pastelli bere su - le mogli di ufficiale le matite della Faber-Castelloltre che per l'assonanza con il suo nome.

In quasi quarant'anni di attività artistica, De André ha inciso quattordici album in studiopiù alcune canzoni pubblicate solo come singoli e poi riedite in antologie. Molti testi delle sue canzoni raccontano storie di emarginatiribelli e prostitutee sono considerate da alcuni critici come vere e proprie poesie[11] tanto da essere inserite in varie antologie scolastiche di letteratura già dai primi anni settanta [12] [13] e da ricevere gli elogi anche di grandi nomi della poesia come Mario Luzi.

La popolarità e l'alto livello artistico del suo canzoniere hanno spinto alcune istituzioni, dopo la sua morte, a dedicargli vie, piazze, parchi, teatri, biblioteche e scuole. Di idee anarchiche e pacifiste[17] è stato anche uno degli artisti che maggiormente hanno valorizzato la lingua ligure.

Ha affrontato inoltre, in misura minore e differente, altri idiomi, [18] come il gallurese [19] e il napoletano. Fabrizio De André nasce il 18 febbraio nel quartiere genovese di Pegliin via De Nicolay 12, dove, nelè stata posta una targa commemorativa dal Comune di Genova.

I genitori, sposati dalsono entrambi piemontesi e si sono trasferiti in Liguria dopo la nascita del primogenito Mauro Torino26 maggio [23] — Bogotà18 agosto [24]. Durante la seconda guerra mondialeFabrizio vive inizialmente da sfollato nella campagna astigiana a Revignano d'Asti dove il padre, dopo i bombardamenti delaveva acquistato la "Cascina dell'Orto".

Giuseppe resta in città per seguire l'Istituto tecnico, ma nel raggiunge la famiglia in quanto ricercato dai fascisti per aver coperto i suoi alunni ebrei. Vive poi nella Genova del dopoguerrascossa e partecipe della contrapposizione tra cattolici e comunisti.

Dopo aver frequentato le scuole elementari in un istituto privato retto da suore, passa alla scuola statale, dove il suo comportamento "fuori dagli schemi" gli impedisce una pacifica convivenza con le persone che vi trova, in special modo con i professori.

Qui Fabrizio è vittima, nel corso del primo anno di frequenza, di un tentativo di molestia sessuale da parte di un gesuita dell'istituto; nonostante l'età, la reazione verso il "padre spirituale" è pronta e, soprattutto, chiassosa, irriverente e prolungata, tanto da indurre la direzione a espellere il giovane De André, nel tentativo di placare lo scandalo. L'improvviso espediente si rivela vano poiché, a causa del provvedimento d'espulsione, dell'episodio viene a conoscenza il padre di Fabrizio, esponente della Resistenza e vicesindaco di Genova, che informa il Provveditore agli studipretendendo un'immediata inchiesta che termina con l'allontanamento dall'istituto scolastico del gesuita, e bere su - le mogli di ufficiale di Fabrizio [29].

Negli anni del dopoguerra De André conosce Paolo Villaggiofuturo attore comico e scrittore umorista, diventandone intimo amico e con il quale dividerà gran parte delle sue scorribande giovanili. Assegnato alla sezione A, quella con i professori migliori e più severi, è da subito trasgressivo con i docenti ma cordiale con i compagni di classe. In seguito, dopo aver lasciato la casa dei genitori a 18 anni, a causa del difficile rapporto col padre, il futuro cantautore, diplomatosi, frequenta alcuni corsi di Lettere e altri di Medicina presso l' Università degli Studi di Genova prima di scegliere la facoltà di Giurisprudenzaispirato dallo stesso padre, bere su - le mogli di ufficiale d'infanzia Paolo Villaggio e dal fratello maggiore Mauro, già avviato agli studi in legge e che diverrà un noto avvocato.

In questo periodo De André comincerà ad avere problemi legati all'abuso di alcool [35]. A sei esami dalla laurea, grazie ai primi contratti discografici, Fabrizio bere su - le mogli di ufficiale gli studi e decide di intraprendere una strada diversa da quella del fratello: la musica Mauro sarebbe divenuto uno dei suoi fan più fedeli e critici.

Successivamente a un primo e problematico approccio, determinato dalla decisione dei genitori di avviarlo allo studio del violino, l'incontro decisivo con la musica avviene con l'ascolto di Georges Brassensdel quale De André tradurrà alcune canzoni, inserendole nei suoi primi album a 45 giri. La passione ha corpo anche grazie alla sua "scoperta" del jazz e all'assidua frequentazione degli amici Luigi TencoUmberto BindiGino Paolidel pianista Mario De Sanctis [36] e altri, con i quali comincia a suonare la chitarra e a cantare nel locale " La Borsa di Arlecchino ".

De André, in questi anni, conduce una vita sregolata e in contrasto con le consuetudini della sua famiglia, frequentando amici di tutte le estrazioni culturali e sociali e viaggiando; la sua compagna, nel periodofu una prostituta bere su - le mogli di ufficiale via PrèAnna con grande disappunto del padre [37] [38]mentre visse, per alcuni periodi dalospite in casa di un amico tetraplegico.

Secondo Villaggio, alcune volte si esibirono assieme a Silvio Berlusconianche lui cantante da crociera in gioventù. In questo periodo, tra la fine degli anni '50 e l'inizio dei '60, fa anche importanti letture, che avrebbero influenzato la sua visione del mondo, tra cui le opere di Michail BakuninErrico Malatesta e altri libertari [42] : fondamentale è per lui la scoperta del libro L'Unico e la sua proprietà del filosofo tedesco Max Stirnerche lo colpirà a tal punto da autodefinirsi anarco-individualista.

Al corrente del carattere burrascoso del cantante e poeta francese, non vorrà mai conoscerlo di persona per timore di rimanerne deluso, anche se lo stesso Brassens loderà la qualità delle traduzioni delle sue canzoni effettuate da De André.

Nell'estate delFabrizio, insieme a Clelia Petracchiche scrive il testo con lui, compone quella che lui ha sempre considerato la sua prima canzone, La ballata del Michéin cui è marcata l'influenza della canzone esistenzialista francese. Dopo qualche mese che i due si frequentano, "Puny" deceduta nel resta incinta, e a Recco [47] diviene la prima moglie di De André.

Bere su - le mogli di ufficiale nasce il figlio Cristiano. I due si separeranno a metà degli anni settanta. Il testimone di nozze di De André è un amico e collega di partito del padre, Randolfo Pacciardi.

In seguito al matrimonio e alla nascita del figlio, il ventiduenne Fabrizio è pressato dalla necessità di avere un lavoro fisso per provvedere al mantenimento della famiglia, e trova un impiego bere su - le mogli di ufficiale vice preside in un istituto scolastico privato di proprietà del padre [50]. Io, poeta vero non lo ero. Cretino nemmeno. Ho scelto la via di mezzo: cantante. Nell'ottobre del [52] la Karim etichetta che vede tra i soci anche il padre Giuseppe [53] pubblica il suo primo 45 giricon copertina standard forata la ristampa del della Roman Record avrà invece una copertina con un disegno anonimo.

Il disco contiene due brani, Nuvole barocche ed E fu la notte. Il 2 maggio avviene il debutto televisivo del cantautore, che nel programma Rendez-Vouscondotto da Line Renaud con la regia di Vito Molinari e trasmesso dal primo Canale canta Il fannullone [54]. Secondo quanto affermato dal cantautore in un'intervista al Corriere della Seranel ha sostenuto l'esame di ammissione come autore della parte letteraria alla SIAE di Roma per poter depositare a proprio nome le canzoni in realtà la data è sicuramente errata, in quanto De André già nel firmava i testi e le musiche delle sue canzoni, depositandole alla SIAE [55] ; neldurante la consegna del Premio Luneziaha confessato di aver utilizzato una buona parte del testo della canzone Le foglie morte di Jacques Prévert nella prova bere su - le mogli di ufficiale esame [56].

Lasciata l'università e il lavoro presso la scuola, negli anni successivi De André va affermandosi sempre più come personaggio riservato e musicista colto, abile nel condensare nelle proprie opere varie tendenze e ispirazioni: le atmosfere degli storici cantautori francesitematiche sociali trattate sia con crudezza sia con metafore poetichetradizioni musicali di alcune regioni italiane e mediterranee [57]sonorità di ampio respiro internazionale [58]l'utilizzo di un linguaggio inconfondibile e, al tempo stesso, quasi sempre semplice per essere alla portata di tutti.

Nel incide La canzone di Marinellache gli darà il grande successo e la notorietà a livello nazionale tre anni dopo, quando sarà interpretata da Mina ; il testo è in apparenza fiabesco ma ispirato a un fatto di cronaca. E saranno proprio questi due ultimi 45 giri ad aprirgli le porte del successo. E i suoi discografici decidono di raccogliere una selezione della sua produzione Karim, nel suo primo 33 giri, Tutto Fabrizio De André ristampato due anni bere su - le mogli di ufficiale con il titolo di La canzone di Marinella sotto un'altra etichetta e con una diversa copertinache viene distribuito a fine Il brano di apertura di Volume I è Preghiera in gennaiouna canzone scritta di getto poche ore dopo la morte di Luigi Tenco [65]amico di giovinezza di Fabrizio e cantautore, che aveva interpretato la canzone La ballata dell'eroe nel film La cuccagnasuicida sebbene la vicenda non sia stata del tutto chiarita a Sanremo con un colpo di pistola, durante il Festival del gennaio Il legame tra Luigi e Fabrizio era forte, e De André scrive la canzone sull'onda dell'emozione, dopo aver fatto visita alla salma dell'amico assieme alla moglie; in essa l'agnostico De André, sempre comunque affascinato da certi temi religiosi, canta una preghiera a Dio per Tenco, concedendogli un posto in Paradiso con gli altri suicidi, condannati invece dai benpensanti e dalla Chiesa ufficiale.

Gli anni fra il e il sono fra i più proficui per l'autore che comincia la serie dei concept album con Tutti morimmo a stento. A proposito di quest'ultimo, De André ha dichiarato: "L'idea di realizzare questo disco mi venne in mente dopo aver ascoltato 'Days of Future Passed' Per quanto riguarda i testi, invece, Tutti morimmo a stento è ispirato alla poetica di François Villon e a tematiche esistenzialiste queste ultime torneranno anche negli album successiviè il quarto concept album a essere pubblicato in Italia [69] ; il testo del primo brano, Cantico dei drogatiè tratto da una poesia di Riccardo ManneriniEroina.

Era quasi cieco bere su - le mogli di ufficiale quando navigava su una nave dei Costa una caldaia gli era esplosa in faccia. È morto suicida, molti anni dopo, senza mai ricevere alcun indennizzo. E magari gli curava le ferite e gli estraeva i proiettili che aveva in corpo. Abbiamo scritto insieme il Cantico dei Drogati, che per me, che ero totalmente dipendente dall'alcool, ebbe un valore liberatorio, catartico. È una reazione frequente tra i drogati quella di compiacersi del fatto di drogarsi.

Io mi compiacevo di bere, anche perché grazie all'alcool la fantasia viaggiava sbrigliatissima. Mannerini mi ha insegnato che essere intelligenti non significa tanto accumulare nozioni, quanto selezionarle una volta accumulate, cercando di separare quelle utili da quelle disutili.

Questa capacità di analisi, di osservazione, praticamente l'ho imparata da lui. Mi ha anche influenzato a livello politico, rafforzando delle idee che già avevo. De André incide anche una versione inglese dell'album, mai commercializzata e oggi esistente in unica copia, che è stata proprietà di un collezionista statunitense e oggi appartiene a un collezionista pugliese. In questo periodo De André si dedica anche alla scoperta di nuovi talenti: dopo una prima esperienza con i Ricchi e Poveri che tenta di portare alla Bluebellma Casetta non è interessato [73] collabora con un altro complesso della sua città già sotto contratto con la Fonit Cetrai New Trollsper cui scrive gran parte dei testi dell'album Senza orario senza bandiera collaborando con Riccardo Mannerini.

A Tutti morimmo a stento segue La buona novella ; un album importante, che interpreta il pensiero cristiano alla luce di alcuni vangeli apocrifi in particolare, come riportato nelle note di copertina, dal Protovangelo di Giacomo e dal Vangelo arabo dell'infanziasottolineando l'aspetto umano della figura di Gesùin forte contrapposizione con la dottrina di sacralità e verità assoluta, che il cantautore sostiene essere inventata dalla Chiesa al solo scopo di esercizio del potere [74].

Come ha raccontato Roberto Dané [75]l'idea del disco è dello stesso Dané, che pensa di realizzarla con Duilio Del Pretepoi la propone ad Antonio Casettail quale la dirotta a De André.

Sa, è bere su - le mogli di ufficiale periodo che è un po' in crisi, non sa cosa fare E io che cosa dovevo dire? Nel disco suonano, tra gli altri, I Quelliche neldopo l'ingresso di Mauro Paganicambiano il nome in Premiata Forneria Marconi. Come bere su - le mogli di ufficiale questa scelta? Nel il disco verrà reinciso dalla Premiata Forneria Marconicon nuovi arrangiamenti e l'aggiunta di alcuni brevi intermezzi strumentali; il disco, intitolato A.

Proprio a questo periodo il risale l'amicizia di De André con un altro collega che ha cantato, spesso, gli ultimi e i poveri, Gipo Farassino ; anni dopo De André racconterà a TorinoSettel'inserto settimanale de La Stampaun episodio successivo avvenuto dopo un concerto a Torino riguardante la loro amicizia:. Il racconto di Farassino, pubblicato su La Stampadifferisce nel finale: "Il mattino dopo gli prestai una mia bella camicia, con la raccomandazione di restituirmela.

Il disco successivo, delbere su - le mogli di ufficiale Non al denaro, non all'amore né al cielolibero adattamento eseguito insieme bere su - le mogli di ufficiale Giuseppe Bentivoglio di alcune poesie della Antologia di Spoon Riveropera poetica di Edgar Lee Masters ; le musiche sono composte insieme a Nicola Piovani.

De André in quel periodo incontra Fernanda Pivanotraduttrice e scrittrice che ha fatto conoscere in Italia la letteratura americana e che ha tradotto l'Antologia sepolcrale da cui trae ispirazione l'album.

Per rimuovere l'ostacolo della ritrosia del cantautore a concedere interviste, la Pivano pensa di nascondere a De André un registratore per poi trascrivere interamente la lunga conversazione avuta su Spoon River e sulle canzoni dell'album. De André accetta con simpatia il "raggiro" [80]. Nel il cantante Morgan ha pubblicato Non al denaro non all'amore nè al cieloun riadattamento dell'album con nuovi arrangiamenti e alcuni intervalli musicali.

In questo caso, come ha raccontato Roberto Dané [81]l'idea del disco è di Sergio Bardottiche infatti lo segue insieme bere su - le mogli di ufficiale stesso Dané in qualità di produttore.

Gian Piero Reverberi bere su - le mogli di ufficiale raccontato [82] che in questo caso il progetto era nato per Michelesulla scia di Senza orario senza bandieraquindi con i testi elaborati da De André e le musiche di Reverberi; ma il progetto viene poi dirottato su De André stesso e quindi Reverberi anche per alcuni suoi contrasti con Roberto Dané non viene più coinvolto e le musiche e gli arrangiamenti sono affidati a Nicola Piovani.

Il coautore dei testi, Bere su - le mogli di ufficiale, presenta con dei testi scritti da lui, giudicati interessanti [83] e che, dopo una prima collaborazione in Tutti morimmo a stento in cui scrisse con De André il testo di La ballata degli impiccaticanzone liberamente ispirata all'omonima poesia di Villonlo portano all'affiancamento a De André per i testi in questo LP e nel successivo.

Bere su - le mogli di ufficiale l'intervento del patron della manifestazione, Vittorio Salvettisi raggiunge un compromesso: la canzone viene inserita nei juke-box, come vuole il regolamento, ma il cantautore non si esibirà durante la finale di Verona nemmeno in caso di vittoria l'edizione vede vincitrice Mia Martini con Piccolo uomo [85].

La vena anarchica di De André deve fondersi con quella marxista di Bentivoglio, e spesso i punti di sutura e di contraddizione sono fin troppo evidenti. Un'altra recensione negativa è quella di Fiorella Gentileapparsa su Ciao :. Le osservazioni della Gentile, del resto, trovano una conferma indiretta nel fatto che l'autore delle musiche con De AndréNicola Piovanicomponeva già all'epoca colonne sonore, e negli anni successivi è diventato uno dei maggiori autori italiani di musiche da film, fino a ottenere anche il Premio Oscar nelper il film La vita è bella di Roberto Benigni.

Anche il pubblico accoglie l'album in maniera negativa [90]. Proprio in occasione della pubblicazione del disco, Giorgio Gaber polemizza bere su - le mogli di ufficiale De André, affermando che quest'ultimo usi "un linguaggio da liceale che si è fermato a Danteche bere su - le mogli di ufficiale dei bei termini, ma non si riesce a capire se sia liberale o extraparlamentare " [91] ; De André risponderà a Gaber in occasione di un'intervista alla Domenica del Corriere del gennaio "Mi spiace che lui, che si dichiara comunistasia andato a raccontare queste cose al primo giornalista che ha incontrato.

Poteva telefonarmi, farmi le sue osservazioni: ne avremmo discusso, ci saremmo confrontati. Delle canzoni del disco, solo Verranno a chiederti del nostro amore [92] rimane nel repertorio dell'autore dal vivo negli anni a seguire [93]. Gli altri brani vengono eseguiti in concerto solo per qualche anno, ne è un esempio la Canzone del maggio inserita nella scaletta del primo tour del o ancora La bomba in testaAl ballo mascheratoCanzone del padreIl bombarolo e Nella mia ora di libertà che sono riproposti solo in alcune date del tour del [94].

Il valore musicale del disco verrà riconosciuto compiutamente, da gran parte della critica, solo negli anni ' La pubblicazione di Storia di un impiegato coincide con un periodo di crisi professionale e anche personale nello stesso anno termina definitivamente il matrimonio con Puny e il cantautore comincia una relazione con una ragazza, Roberta, che si concluderà due anni dopo e per la quale scriverà la canzone Giugno '73 [98].

La pubblicazione di un nuovo disco di ri-incisioni a opera di Reverberi di vecchie canzoni incise inizialmente per la Karim con 2 nuove traduzioni dal repertorio di Brassens, le due canzoni di Cohen pubblicate nel e una traduzione di Bob Dylan opera di De Gregori ai tempi del Folkstudio [99] cofirmata da De Andréintitolato Canzonidarà inizio alla collaborazione con Francesco De Gregori.

Proprio durante le registrazioni di questo disco, nello studio a fianco sta registrando il suo nuovo disco da solista Dori Ghezzi in una pausa della sua collaborazione con Wess : è l'inizio di una nuova e duratura relazione artefice del primo incontro sarà un comune amico, Cristiano Malgioglio []che sfocia nel matrimonio tra i due il 7 dicembredopo quindici anni di convivenza [88].

Sono anche gli anni in cui De André fa le sue prime esperienze di spettacoli dal vivo: lavoratore instancabile e al limite del perfezionismo in studio di registrazione, il cantautore invece non riesce a trovare il coraggio e a vincere la timidezza per esibirsi in pubblico, verso il quale aveva più volte dichiarato di essere "allergico" e di patirne un "timore oscuro". Fu l' impresario teatrale Sergio Bernardini a riuscire a portare Faber a esibirsi per la prima volta dal vivo, davanti al pubblico della Bussola.

Bernardini, nelgli aveva fatto continue proposte, fino ad arrivare all'offerta di Dopo continui rifiuti, nel gennaio è lo stesso De André a contattare Bernardini, proponendogli un "pacchetto" di serate alla cifra complessiva di milioni di lire che, con sorpresa del proponente, venne accettata.

La prima esibizione dal vivo avvenne alla Bussola di Marina di Pietrasantail 16 marzoper poi dare inizio ad un tour con due componenti dei New Trollscon i quali aveva già collaborato nel per i testi del loro disco Senza orario senza bandiera Belleno e D'Adamoe due dei Nuova Idea Belloni e Usai.

Nella parte di tour svoltasi nelai quattro si aggiunge anche Alberto Mompellio al violino e alle tastiere. Gli ambienti dell' Autonomia e della Sinistra extraparlamentareche già avevano attaccato il cantautore per Storia di un impiegato lo contestano anche per le esibizioni dal vivo: ed ecco come viene descritto De André nel volume Libro bianco sul pop in Italia. Cronaca di una colonizzazione musicale in un paese mediterraneopubblicato da Arcana Editore casa editrice vicina alla controcultura nel :.

Borghese di nascita, di adozione e di intenti, rifiutava di esibirsi in pubblico fino a quando le vendite dei suoi dischi hanno subito un tracollo: allora si bere su - le mogli di ufficiale esibito alla Bussola prima di confrontarsi con tutti coloro che avevano sprecato tempo ad ascoltar le sue lagne. Nel tiene un concerto, poco dopo la vittoria della campagna sul divorzioa una manifestazione del Partito Radicale a Piazza Navona Romaprima del comizio del leader Marco Pannella.