La ricetta di un Erba di san Giovanni da alcolismo

Erba della madonna e le sue proprietà curative

Avere il tè in un sogno con la madre defunta

Una ricerca studio Usa su un antidepressivo vegetale: un fiore giallo che sboccia a giugno, l'hypericum. Dall'erba di San Giovanni un'arma contro l'alcolismo. L'hypericum, l'antidepressivo di origine vegetale che sta eclissando la stella del Prozac, potrebbe servire come arma contro l'alcolismo. A dichiararlo è uno studio dell'università del North Carolina che sarà presentato la prossima settimana a Copenhagen a un convegno della International Society of Biomedical Research on Alcoholism.

L'hypericum perforatum, più noto col nome popolare di "erba di San Giovanni" perché i suoi fiori giallo-oro sbocciano alla fine di giugno in coincidenza con la festa del santo, contiene una sostanza attiva, l'ipericina, che ha un'azione psicoattiva di rasseneramento dell'umore. Indicato esclusivamente per le depressioni lievi, l'hypericum agisce a livello cerebrali in modo simile ai più diffusi farmaci antidepressivi di sintesi, rallentando la distruzione di alcuni neurotrasmettitori, tra cui serotonina e dopamina.

In Germania, dove la fitoterapia è particolarmente seguita, oggi l'erba di San Giovanni è l'antidepressivo più prescritto, e anche negli Stati Uniti si va diffondendo a macchia d'olio, aiutata dal fatto che è in vendita come prodotto da banco senza ricetta. E' stata proprio il legame biologico tra alcoolismo e depressione, una connessione ormai affermata in campo scientifico, che ha spinto i ricercatori americani, guidati dallo psichiatra Amir H.

Rezvani, a sperimentare l'efficacia dell'erba di San Giovanni su gruppi di topi selezionati per la loro propensione al consumo di alcool. Il risultato dello studio è stato particolarmente positivo: gli animali trattati con l'ipericina assumevano il 50 la ricetta di un Erba di san Giovanni da alcolismo cento di alcool in meno di quelli a la ricetta di un Erba di san Giovanni da alcolismo non era stata somministrata, dimostrando un calo rilevante nel desiderio di alcool.

Essendo un'erba, rispetto ai farmaci di sintesi l'hypericum presenta effetti collaterali scarsi o nulli, e questo nel caso degli alcolisti è particolarmente importante". Lo psichiatra americano ha comunque sottolineato che l'alcolismo è una patologia troppo complessa per sperare che basti un'unica sostanza a prevenirlo o curarlo.